martedì, marzo 28, 2006

SAVERIO SCRIVE UNA POESIA PER FRANCO!!!

ragazzi,è con immenzo piacere che annuncio la poesia di saverio!!!! saverio ti ringrazio infinitamente per questa deliziosa poesia,è evidente che le nottate passate davanti il camino a leggere le mia poesia ti hanno ispirato!!! sono felicissimo anche perchè è la seconda poesia che mi donano oggi,sintomo che sto faciendo scuola e tendenza!!!
grazie saveri,e voi,rifatevi gli occhi!!
Questa è per Franco
amico e poeta
che sà le lettere
dalla A alla Zeta
compone versi assai struggenti
e con le parole
combatte i fetenti
con la chitarra in mano
è un vero portento
perchè le sue canzoni
vengono da dentro
Certi invidiosi potranno pensare
che non è un'artista da imitare
ma poi lo vedon dipinger
col pennello e la tela
ispirato dalla dolce carmela
della sua simpatia cosa posso dire
se a me le sue strisciemi fanno inpazzire
un tratto preciso e un poema delicato
l'hanno reso un sacco premiato
tutto questo è franco
amico e artista
tra i portenti il primo della lista

gente,che dire...è semplicemente franco(come aggettivo!!ahaha),schietto e sincero!!!una poesia tra le più belle che io ho mai letto,ricorda un po boudleir!!
grazie saverio,grazie fan,grazie da franco!!

8 Comments:

At 3:56 PM, Anonymous Ruby said...

"Portento" e "dentro" non fanno rima, ma Francone il Cazzone, sì!

 
At 4:50 PM, Anonymous Pizzalto said...

...che vi avevo detto....
saveri è ignorante come franco.....
iNpazzire???
Saverio, saverio...
sei proprio un somarone!!!
ah, no... è un rafforzativo anzi un "rafffforzzzatttivvvo"
Che cagata...

 
At 5:01 PM, Anonymous saverio jr. said...

Un errore mentre uno è ispirato a scrivere una poesia può anche starci. Tu che non scrivi poesia non puoi capire la grande concentrazione che ci vuole, e allora e normale che scrivendo in preda all'arte non si può far caso a tutto , sennò si perde il momento magico. Se poi vorrei fare il pignolo ti potrei anche dire che si tratta di licienza poetica, hai pensato a spezzare la parola in due? viene fuori in-pazz-ire...sembra quasi una parola latina che vuol dire andare nella pazzia. Ma non ti chiedo di pensare troppo sennò poi fai gli errori pure tu. Cmq a molti miei amici la poesia è piaciuta molto

 
At 5:28 PM, Anonymous Franco said...

Ciao Franco, io sono Franco. Forse mi conoscerai perché ultimamente ho partecipato ad un progrmamam televisivo abbastanza famoso.
Comunque da Poeta a Poeta, voglio dedicarti questa poesia con tutto il mio affetto.

Amami
amami perchè sono la vita
sono il trapezista sono il leone
sono la stazione da cui
partono i treni
sono ieri oggi domani
sono le mani
che applaudono
Sono il lago pieno di pesci
sono i rovesci della fortuna
sono la duna
sono l'albero in mezzo
al deserto
sono il coperto nel temporale
sono la nave
Io sono il mare
e tu sei mia

Sei un faro da seguire.
Distinti saluti.

 
At 6:54 PM, Anonymous Pizzalto said...

Saverioooooo....
ma stai zitto che più scrivi e più dimostri la tua imbecillagine e la tua ignoranza!!!!
"se vorrei fare il pigInolo?"
In questa frase hai commesso due strafalcioni da autentica capra....
impara i congiuntiviiiiiiiiii bestia rara!!!!!!!!!!!
Sei proprio degno compare di franco....
Asinoooooooooooo

Ah... prima di parlare di latino faresti bene a terminare le scuole elementari!!!!!
bestiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

 
At 7:47 PM, Anonymous Creamy said...

mamma mia... è ASSOLOFFIAMENTE e STOMACHEVOLMENTE brutta... come tutto il resto in fondo...

 
At 9:11 AM, Blogger Franco said...

saverio,non dar retta a nessuno se non al tuo cuore,che a quanto pare ti fa scrivere cose stupendissime!!!

 
At 10:24 AM, Anonymous Leopardi said...

Franco "cuore" si scrive con la "Q"!
Che razza di licenza poetica hai??

 

Posta un commento

<< Home