venerdì, aprile 28, 2006

OMAGGIO A ANTHONY CUPIDO,DIO LATINO DELL'AMORE,IL PIU AMATO DELLE VIPS!!!


ragazzi,ragazze,uomini e donne(come disse maria de filippi ahahah!!!!),è giunto il momento per me di celebrare un grande personaggio!!
molto di voi già lo conoscono e ammirano,ha un sito altravisitato,un'mare di fan e un oceano di ammiratrici che farebbero di tutto per lui....gente,sto a parlare di ANTHONY CUPIDO!!!!si,proprio lui,il dio latino dellamore!!!
ma facciamo un passo indietro....qualche tempo fa,scrivettero sul mio sito di questo famiggerato anthony cupido,che diceva di essere il dio latino dell'amore.incuriosito mi dirigetti al suo sito e scoprii che diceva di avere un sacco di ammiratrici vip donne e ciò mi coplì!!!uno in un primo momento può dire"ma questo dice le fesserie!!!" e in vece NO!!!è tutto vero ragazzi,ve lo dico io,il caro franco!!io,con questi miei occhi da artista ho potuto costatare che sono cose vere,che cià veramente tutte quelle ammiratrici!!!infatti,se andate sul suo sito,a confermare questo fatto troverete nel guestbook miglioni di messaggi d'amore che portano la firma di donne dello spettacolo:emanuela fogliero,manuela arcuri,alessia marcuzzi,sabbrina ferilli,paola barale e mi fermo qui sennò faccio notte!!!cavoli ragazzi,ci sono rimasto di stucco quando ho letto quei messaggi,pieni di complimenti,testimonianse di serate tra i vip,messaggini osè e quand'altro per quel rubbacuori di anthony!!! molta gente può pensare che non sono vere quelle cose,e invece no!!perchè come ben ricordate,in una nota trasmissione televisiva di pescara,il miticissimo ray sugar sandro affermava di avere tre ragazze.in un primo momento la gente non gli ha creduto,ma quanto le ha baciate tutte e tre in diretta ha lasciato tutti a boccaperta!!!
lo stesso è per anthony,quei messaggi portano la firma delle vip!!!
l'unica cosa che dispiace è che ci stà gente che gli scrive le cattiverie,ma dopotutto,come dicetti anche a lui,è ovvio che molta gente lo invidia perchè tutti vorrebbero stare al suo posto in mezzo a quelle femmine là.e invece non possono e allora sela prendono con lui che sele ride in mezzo al suo arem di donne vip!!!
per dimostrare il mio rispetto per questo personaggio,gli ho fatto una cricatura simpaticissime in mezzo alle vip!!!devo essere orgoglioso di me per il risultato,ho fatto una cosa piena di citazioni: per cominciare la scena si svolge a pompei,città che ospitò il cupido miliardi di anni fa,ma che pultroppo gli costò la vita in quella dannata eruzione vulcanica!!!poi,gli ho fatto in mano l'arco e le fracce col quale cupido tirava le frecce e faceva innamorare la gente,per finire gli ho fatto le ali ai piedi proprio come cupido e tanti cuori sullo sfondo,simbolo dell'amore che sprizzano le sue fan per lui!!!
un saluto a anthony,alle vip,e ai miei fan!!! francosaluti a tutti!!!!!
ps,mi sono rivelato un grafico eccezzionale realizzando quel splendido fotomontaggio,prova che franco tutto può!!!
ps2,visitate il suo sito,è bellissimo,così potete costatare che è vero che cià tutte quelle fan e potete vedere se il ritratto ci somiglia!!!!
http://anthonycupido.altervista.org/main.php
oppure il blog http://spaces.msn.com/principeanthonycupido/

67 Comments:

At 11:30 AM, Anonymous Anonimo said...

Ragazzi internet è questo... è un grande villaggio globale!!
Quindi è ovvio che gli scemi del paese non sono più (solo) quelli che abitano accanto a casa propria ma che vivono e si fanno conoscere attraverso la rete.
E' proprio vero ciò che dice Fausto serbelloni vien dal Mare:
Internet è ANCHE un sacco di spazzatura...

 
At 2:05 PM, Anonymous Manuela Arcuri said...

Anthony è solo mio! Non nominate il suo nome in vano!

 
At 2:09 PM, Anonymous Hot Gimmick said...

Il naso l'hai scarabocchiato ("disegnato" sarebbe stato un eufemismo)troppo piccolo.

 
At 2:15 PM, Anonymous Labello said...

ma quando piovevano cervelli te e quell'altro fake di anthony avevate l' ombrello ?

 
At 5:36 PM, Blogger Franco said...

labello,tu penza al tuo di cervello!!guarda che per fare tutte le cose che faccio io ci vuole una capoccia enorme!!!

 
At 6:43 PM, Anonymous Chicco said...

Ricordati di essere modesto. Perchè i disegni che fai in realtà fanno pena. Confrontati con i vignettisti veri.

 
At 9:31 PM, Anonymous benedetto xvi said...

bvona sera a tuti foi. eco anche io da picolo disegnava per la mamma che, pèro, non aprezava mia arte e mi riempifa di legnate per farmi crescere sano come io sono atesso. Con afetto. B16

 
At 2:13 PM, Anonymous Raffaele Morelli said...

Messaggio rivolto alla mamma di Franco (a proposito, quando potremo sapere il tuo cognome?):

Signora cara,
posso immaginare che sia stata dura crescere un figlio menomato, specie se come il suo.
Ma non si abbatta bella signora.
Non vale la pena disperarsi in questi duri momenti.
Deve prendere il coraggio a due mani e affrontare la realtà così com'è.
Avere un figlio ritardato non è la fine del mondo, mi creda.
Lei deve solo saperlo aiutare.

Aiutarlo nel capire com'è la realtà.
Aiutarlo a imparare a scrivere in un italiano corretto.
Aiutarlo a uscire dal suo mondo malato.
Aiutarlo a farsi degli amici.
Aiutarlo a farsi una ragazza vera.
Aiutarlo a vivere come una persona normale...

Un ultimo consiglio bella signora: lo tenga lontano da bambini, animali, oggetti contundenti e (soprattutto) da internet.
Potrebbe provocare altri danni a se stesso ed agli altri.
In bocca al lupo e coraggio.

 
At 2:34 PM, Anonymous Gesù di Nazareth said...

Ciao Franco, come butta?
A Me bene, anche se qui è sempre un mortorio.
Ascolta figliuolo, smettila di comportarti in questo modo perché Mi stai davvero facendo perdere la pazienza.
Tu vuoi un Dio buono o un Dio in collera?

Riflettici.

Un saluto speciale al mio caro Benedetto XVI.

 
At 4:13 PM, Anonymous Kusano Akira said...

新着情 報広告!
親子でスポーツ?
され女性死亡、番組出演 ☆

知人の男を逮捕
部下の娘を誘拐、歯科医院長ら逮捕
救急車を乗り回し同僚はね死なせる?

横田早紀江さん、米大統領と面会
小沢代表、労働組合との連携を強調
戸塚校長出所、ヨットスクール復帰に意欲
イラン核問題?
米など決議案提出の構え...

代クール表、労トスヨッ復 ^^

---------

Ciao Kojyon Korbotto! Come tu stare?
Noi in Tokyo impazienti di sentire tua nuova canzone☆
Forse qui volere fare un manga dedicato a Te, sai?
Sei molto popolare anche per studentesse, idol e businessmen.
In Itaglia tutti così siete?

Grazie per avermi a me insegnato itagliano con questo blog...

Ciao Kojyon Korbotto! ^^

 
At 4:45 PM, Blogger Franco said...

caro raffaele morelli,risponderò con ordine:
ti assicuro che mia mamma,come tutti i parenti,gli amici,la mia ragazza carmy e tutto il vicinato sono fieri di me!!!penza,mi chiamano "l'artista"!!!dicono che ciò un dono di natura e tutti mi rispettano...poi,da quando ho vinto il concorso di poesie in parrocchia non ti dico!!!!
poi,l'unico danno che posso fare è far morire d'invidia la gente che come te mi invidia per la mia stupenda vita e produzzione artistica!!!
gesù caro,è ovvio che non sei quello vero,anche perchè in cielo non ci arriva l'enel e quindi i compiuter non si possono appicciare!!però,se hai scelto un nikname così sicuramente sei una brava persona.però non capisco proprio che sto a fare per farla arrabbiare!!mi dica e io eseguirò.
ciao chicco,tu mi dici saggiamende di confrontarmi coi vignettisti veri....MA IO LO SONO!!!non per vantarmi,ma io a forattini e soci me li metto sotto!!!
ciao signora kabbotto,sapere che in oriente vado alla grande mi fa inpazzire di gioia e felicità!!quando un artista arriva a popolazioni con una cultura così differente significa solo una cosa:che l'artista cioe io,ha un linguaggio universale ed è zeppo di talento!!!grazie a tutti i fan dell'asia e per il manga a me va benissimo!!

 
At 9:15 PM, Anonymous Chicco said...

franco, tu dici di essere un vignettista, io dico che sono Topolino. Come la mettiamo?

 
At 2:42 PM, Anonymous Leonardo Da Vinci said...

Ah bella figura di merda Franco.
Al tuo amichetto Anthony il dio dei segaioli, non è piaciuta la patetica vignetta che li hai dedicato.
E non è piaciuta solo a lui...

Ciao fallito.

 
At 1:09 AM, Anonymous Piero Angela said...

Sei l'anello mancante tra l'uomo e il cesso .

 
At 1:48 AM, Anonymous ANTHONY IL VERO CUPIDO said...

MESSAGGIO PER FRANCO: ANTHONY HA VISTO IL TUO DISEGNO E ANCHE SE APPREZZA LO SFORZO NON GLI E' PIACIUTO PERCHE' NON SOMIGLIANTE, FATTO MALE E NON DIVERTENTE.
PER QUESTO ANTHONY CHIEDE AL SUO AMICO FRANCO DI NON RIFARE DI NUOVO CIO' CHE LUI HA FATTO.
COMUNQUE ANTHONY IL SUPERBONO AMATO DALLE DONNE COMUNI E VIP TI RINGRAZIA UGUALMENTE ANCHE SE NON GLI è PIACIUTO.

CIAO DA ANTHONY IL VERO CUPIDO DIO LATINO LEGGENDA DELLE LEGGENDE VIVENTI NEL MONDO ROMANTICO E POETICO POICHÈ LE DONNE QUELLE VERE SVENGONO SEMPRE AI MIEI PIEDI DAL MIO IMMENSO ED IRRESISTIBILE FASCINO LATINO - AMERICANO POICHÈ MI CHIAMANO IL "BRASILIANO SUPER BONO DEL SUDAMERICA E DEL MONDO

 
At 1:53 AM, Anonymous ANTHONY IL VERO CUPIDO said...

ANTHONY PRIMA HA DIMENTICATO DI METTERE L'INDIRIZZO DEL SUO BLOG IN CUI POSSONO CONTINUARE A SCRIVERE E FARE DICHIARAZIONI D'AMORE ED ESPORRE PROBLEMI D'AMORE LE DONNE COMUNI E LE VERE DONNE VIP.


CIAO DA ANTHONY IL VERO DIO DELL'AMORE LEGGENDA DELLE LEGGENDE VIVENTI

 
At 12:25 PM, Anonymous Romano said...

Ah bella figura di merda Semplicemente Franco il cazzone.
Almeno lo sgorbio di cupido si è dimostrato come essere pensante, infatti stà robba è una vera cagata.

 
At 12:36 PM, Anonymous Cristiano Malgioglio said...

Ciao Franco volevo farti i miei complimenti per aver tirato su un blog così trash da far venire la pelle d'oca.
Per rissolevare un pò il livello culturale, voglio dedicare a te e al professor Fausto Maria Martini Mastelloni Mazzanti Vien dal Mare, un mio vecchio successo da poco riproposto in una cover con i M5.

Sbucciami
Coglimi
Frutto fresco tuo sarò
Mangiami
Fino a che ti sazierò
Scioglimi
È un veleno dolce il mio
Cacciami
Tanto ormai lo voglio io
Usami
Fino a che ti servirò
Bevimi
La tua sete asciugherò
Portami
Dove mi nasconderai
Giocami
Ma i miei punti non avrai
Qui senza te io sbatto in aria i miei cioè
Ti salverò almeno un pò ci proverò
Ti schiaccerò alle tue notti mi darò
Completerò ci riuscirò ma che ne so
Tu senza me rispogli a terra i miei se
Ti straccerò ti sfascerò ti sfinirò
Contratterò nella tua lista ci entrerò
Su via dai con calma dai basta così
Lo voglio io completo io
E se ti basta un'ora
Sbucciami e la tua bocca addolcirò
Coglimi
Frutto fresco tuo sarò
Mangiami
Fino a che ti sazierò
Scioglimi
È un veleno dolce il mio
Cacciami
Prima che ti cacci io
Qui senza te io sbatto in aria i miei cioè
Mi salverò almeno un po' ci proverò
Ti schiaccerò alle tue notti mi darò
Completerò ci riuscirò ma che ne so
Tu senza me rispogli a terra i miei se
Ti straccerò ti sfascerò ti sfinirò
Contratterò nella tua lista ci entrerò
Su via dai con calma dai basta così
Lo voglio io completo io
E se ti basta un'ora
Sbucciami e la tua bocca addolcirò
Coglimi
Mangiami
Scioglimi
Cacciami
Sbucciami
Usami
Bevimi
Coglimi
Mangiami
Sbucciami
Scioglimi
Sbucciami
Frutto fresco tuo sarò
Mangiami
Fino a che ti sazierò
Cacciami


Te la dedico con tutto il cuore, sperando che con questa tu riesca a capire cos'è davvero l'arte e la poesia.
Saluti sbucciati.

 
At 1:27 PM, Anonymous Solange said...

E' una canzone molto umana, sensibile e piena di calore.
Brava la Cris!

Franco io invece ti posso consigliare di allontanarti da quel cattivone di Anthony cupido che pur di non ammettere la sua omosessualità latente, ha rinunciato al suo gruppetto di amiche del cuore, ossia: me, Malgioglio, Renato Zero, Lele Mora, Paolo Limiti, Gustavo Lamazza, Alessandro Cechi Paone (ormai suo ex), la Mary e Masismo Giletti.
Comunque caro Franco quando vuoi posso leggerti la mano per vedere quando morirai, ok?
Ciao

 
At 5:07 PM, Anonymous Il Presidente dell'enel said...

...e comunque noi dell'enel arriviamo OVUNQUE.
E ti diffidiamo dal ripetere oscenità come "l'enel in cielo non ci arriva", perchè la denuncia per diffamazione è già pronta.
Per il momento ci limiteremo ad accreditarti 100€ in più sulla prossima bolletta.

 
At 6:40 PM, Anonymous Romano Prodi said...

Gentile Franco, mi potrebbe fare un ritratto mente vado in bici?
Voglio metterlo a Palazzo Chigi quando avro l'incarico di formare il nuovo governo!
Ovviamente provvederemo ad un compenso, nella misura massima di € 5.143,50, dietro rilascio di regolare fattura da parte sua.
Mi faccia saper se preferisce spostarsi a Roma per il ritratto (ovviamente Lei e la Sua compagna sarete nostri ospiti nel più esclusivo albergo di Roma per tutti i giorni necessari al ritratto) o se preferisce lavorare su una foto.
La mia emailè romano@romanoprodi.it ma preferirei se non utilizzare ancora questo contatto poichè il sito è in rifacimento e potrebbero esserci problemi tecnici.
Teniamoci in contatto sul suo blog e poi le farò sapere quando utilizzare la mia mail.
Cordiali saluti.

 
At 8:09 PM, Anonymous Silvio Berlusconi said...

Eh no cribbio!
Mi scusi caro il mio coglione, ma avevo contattato Franco molto prima di lei tramite e-mail, mi consenta!!
Purtroppo non ho ancora ricevuto una sua risposta, e mi stavo giusto chiedendo per quale assurdo motivo.
Sicuramente per colpa di voi comunisti le e-mail vanno molto a rilento, si vergogni!

 
At 8:18 PM, Anonymous Emilio Fede said...

Presidente non scenda al livello di questi catto-comunisti!
Il signor Provi... no, Proci.. vabbè come si chiama lui, terrà pocchisiimo il suo ritratto a Palazzo Chigi!
Suo,

Emilio

 
At 8:20 PM, Anonymous Veronica Lario said...

Silvio, tesoro...
ricordati di dire a Franco che lo voglio anch'io un ritratto...

 
At 8:23 PM, Anonymous Piersilvio Berlusconi said...

Papà, che ne diresti se facessimo disegnare a Franco il nuovo logo del Gruppo Mediaset?

P.S.: Ha detto mamma di ricordarti di comprare il prosciutto mentre torni a casa..

 
At 12:14 AM, Anonymous Dj Max said...

Franco ti sarai mica ammazzato di seghe?

 
At 2:07 AM, Anonymous Psichiatra del Proff. said...

Uff! Ma il "proff." (sic!) non viene più??
Volevo farmi 4 risate ;__;

 
At 2:31 AM, Anonymous Pier Silvio Berlusconi said...

Caro Piersilvino, al posto del prosciutto ho preso una bella mortadellona in onore del mio amico/nemico Prodi (il coglione pr antonomasia, ma mai come Franco).
Comunque io proporrei al nostro Franco di riprogettare i loghi delle 3 reti Media$et.

Allora, cosa ne dice caro Franco?
Lo vuole un consiglio? Accetti la mia di proposta, mi consenta.

 
At 2:32 AM, Anonymous Silvio Berlusconi said...

Cribbio! Dato l'orario ho accidentalmente sbagliato a digitare il mio nome.

Capita anche a noi eletti.

 
At 4:00 PM, Blogger Franco said...

anthony,sai che ti dico?allora se non comprendi la mia arte è peggio per te!!capisco che sei abbituato al mondo dello spettacolo dove tutto è apparenza,ma ti consigli di vedere più dentro alle cose,di capirne lessenza,sennò la gente ti prende in giro!!
poi,signiori presidenti dei consigli,non temete4 che vi faccio la caricatura al più presto,ribbadisco che non so se siete quelli veri,ma a me mi fa molto piacere ugualmente e il disegno ve lo faccio!!
lo stesso vale per i lavoretti vari,metto la mia arte a disposizione dell'italia affinche con essa si possa rivivere un periodo di bello splendore e rivivere un secondo rinascimenti italiano!!!

 
At 6:17 PM, Anonymous L'enigmista said...

GIOCHINO:
Ma da 1 a 10 quanto sei coglione?

SOLUZIONE:
10 e lode!

 
At 8:14 PM, Anonymous Marty McFly said...

Ciao Franco!
E' da molto che seguo il tuo blog, e ti trovo molto simpatico.
Mi hai colpito così tanto che ho deciso di regalarti un viaggio con la mia macchina del tempo, che ne dici?

Ecco le mie proposte (ovviamente ci vai solo tu, non voglio toglierti il divertimento):

- 10 aprile 1914. Un sontuoso viaggio in rotta verso New York, a bordo del re dei mari: il Titanic.

- 26 dicembre 2005. Goditi il sole delle Maldive bello spaparanzato sul bagnasciuga.

- 14 luglio 1789. Aspetta (vestito da generale dell'esercito francese) sotto la Bastiglia un simpatico corteo di francesini pronti a darti il loro più caloroso benvenuto.

- Il 6 agosto 1945. Cosa starà mai gettando quell'aereo americano? Chiedilo ad uno degli abitanti di Hiroshima.

e infine....

- 11 Settembre 2001. Visita le affasciananti Torre Gemelle sin dalle prime ore del mattino.


Allora Franco? Cosa ne dici?
Se accetti, passo a prenderti da casa e ti lascio le chiavi della mia macchina del tempo.

Buon viaggio!!

 
At 8:29 PM, Anonymous Marty McFly said...

Semplicemente Cazzone, ovviamente il viaggio a bordo del Titanic è il 10 Aprile 1912, non 1914.

 
At 11:03 PM, Blogger Franco said...

enigmista,quello è il risultato della tua scostumatezza!!!
marti mc fly,guarda che lo so che in quei giorni è morta la gente!!arrivato a questo punto,devo dedurre che tu sei "psichiatra" e continui a augurarmi la morte perchè mi conosci di persona e dato che mi conosci di persona probbabbolmente ciai qualche mio lavoro e allora facendomi morire il valore economico salirebbe alle stelle e tu fosti ricco da morire!!!ma caro mio devo deluderti,io ciò intenzione di campare assai per continuare ad allietare i miei fan con la mia arte,poesie e bricciole di cultura!!tieniti la macchina,anche perchè qua in abruzzo ci stanno così tanti posti belli da vedere che non ci stà bisogno di andare in capo al mondo!!
evviva l'abruzzo,evviva la cultura evviva i posti belli!!

 
At 11:27 PM, Anonymous Presidente dell'Enel said...

Eh no, ora mi hai veramente rotto.
Inizio immediatamente le pratiche per slacciarti la corrente a casa.

 
At 11:40 PM, Blogger Franco said...

presidente,mi sa che cè un equivoco!!!guardi che non stiamo facendo nulla di male,sono un vostro abbonato da una vita,un affezzionato cliente e quindi non sto facendo nessun torto!!

 
At 11:49 PM, Anonymous fausto maria martini said...

Carissimi bloggers,
questa sera voglio narrarvi, a mo' di parabola, un episodio apparentemente senza significato alcuno, notato nel corso del suo svolgimento dapprima dal mio inconscio e solamente in un secondo tempo recuperato dalla ragione. Nulla di freudiano, per carità (alla psicanalisi ho smesso di credere da tempo), né di proustiano né tantomeno di fenomenologicamente rabdomantico: si tratta soltanto di una tranche de vie all'apparenza assai triviale ma che, attraverso gli oscuri passaggi di inavvertite sinapsi nei neuroni tentacolari, mi ha rivelato qualcosa che potrebbe essere utile a (quasi) tutti voi.
Ebbene, questa mattina, recandomi a piedi al solito posto di lavoro, mi imbatto in un gruppetto di ragazzini fieri delle loro divise ordinarie di ribelli-anarchici-sovvertitori-del-
conformismo-borghese e di aver evitato con mossa assai scaltra chissà quale inquietante interrogatorio o verbale scritto. Lo spettacolo era quanto di più umiliante si possa immaginare per delle menti giovani e fresche: due di loro si trascinavano dietro appiccicose bottiglie di birra, altri agitavano al vento delle chiome ben fornite di extensions e molto ambiguamente pigmentate di giallo o di femmineo henné, anche quando esse culminavanno semplicemente in una irsuta cresta posta lì quasi come un monumento funebre alla dignità (guardate, avrei voluto dir loro, che tale acconciatura era già considerata troppo conformista dal vostro sconosciuto idolo Johnny Rotten, lui sì sprezzante nemico di qualsiasi fenomeno modaiolo: appena il Punk dei Sex Pistols divenne fenomeno di massa lui si diede ad una provocatoria sperimentazione con i Public Image Ltd... neppure delle vostre icone avete capito nulla!). Mentre sorseggio come olio di fegato di merluzzo queste deprimenti ed opprimenti considerazioni, uno di loro estrae dal suo zaino lacero e sporco, dove occhieggia spaurita la sagoma di un anonimo signore con la barba ed un basco fuori moda adorno di una stella, una sorta di spaventoso ordigno... una bomboletta spray.
Agitando la spazzola colorata come il cimiero di un guerriero acheo, in preda ad un'estasi ribellistica probabilmente aumentata dal volume del suo costosissimo i-pod ma più sicuramente sostenuta da un non indifferente convincimento di essere un ribelle ed un alternativo, prende la rincorsa sotto il portico ombroso e nel giro di pochi secondi una scritta "oltraggiosa" appare sul muro di mattoni, vicino a tanti altri graffiti tutti uguali.
Non mi sembra che la morale debba essere esplicata: basti dire che l'anno scorso un Liceo scioperò perché, a detta degli studenti stessi, nessuno ripuliva i muri esterni dalle scritte tracciate in verde, vermiglio e mille altri colori. Insomma, per farmi comprendere da tutti voi (mi sono, ahimé, reso conto che è più difficile di quello che pensavo): prima sporcano e poi, quando fa loro comodo, si lamentano. Tanti bloggers, riuniti qui a casa del carissimo Franco, non fanno altro che sporcare con idiozie e penosissime "affermazioni" per poi azzardarsi a dire che questo blog non ha contenuti validi... un esame di coscienza è così fuori dalla vostra portata? c'è speranza che un giorno o l'altro capiate qualcosa? Ho ricevuto negli scorsi giorni offese, insulti e persino critiche sulla consistenza dei miei post, che oramai penso nessuno legga più, limitandosi a rispondere ammucchiando parolacce e volgarità... persino una ragazza, sfoderando un preziosissimo e anticonformista linguaggio fatto di kappa, ix, xò, xké ecc. (molto originale, davvero... mai vista una cosa del genere...) espone la propria femminile delicatezza in un tripudio di informi versi gutturali da troglodita conditi da espressioni più adatte ad un alcolista al culmine della sbornia che a una donna matura.
Poi mi sono stupito per quel ruby, letteralmente "coniglio", che non si espone mai, giudica come fossero prese in giro i miei commenti (ma li leggi prima, almeno? sei in grado di capire?) e poi si sente perseguitato da Franco: oddìo, ci prende in giro... e noi qui ancora a scrivere... Ma non ti rendi conto che sei tu che stai prendendo in giro te stesso? Come farvi capire che i falsi siete voi, persone vuote che passano il loro tempo a perderlo (perdonatemi il mediocre giochetto di parole) prendendosi visibilmente "per i fondelli" (tanto per usare il vostro linguaggio inappuntabile)?
Guardacaso (quasi) nessuno ha mai commentato i miei versi, che di contenuti ne hanno per voi fin troppi; (quasi) nessuno ha ribattuto seriamente alle mie opinioni (e penso di aver sempre dimostrato di essere aperto al dialogo...), limitandosi, come la sedicente e niente affatto seducente "traduttrice" a fare brutta figura interpretando a proprio modo frasi che avevano tutt'altro senso: questo, semmai, significa essere frustrati...
Comunque non dispero: ho già portato qualcuno di voi sulla buona strada e sono sicuro che per un po' (nota: si scrive con l'apostrofo, non con l'accento... non è per essere saccenti, ma l'accento è stato usato da qualcuno che mi ha accusato di non saper scrivere in italiano... come la mettiamo?) riuscirò a continuare in questa mia "missione" per la quale gente come Franco, titolare di un blog che serve essenzialmente ad arricchirsi nell'incontro intellettuale con gli altri, impiega il proprio tempo. E voi, stolti, lo sperperate...

Buona notte,
Fausto.

 
At 11:55 PM, Blogger Franco said...

caro fausto,ogni suo commento è per me una scorpacciata di sapere,mi sazio di conoscienza!!!come scrive lei...
concordo pienamente con lei e quanto ha detto!!!grazie caro fausto per aiutarmi a fare qualcosa per questi giovani che si credono saccenti!!

 
At 12:48 PM, Anonymous Pierpiero said...

Davvero, non ci posso credere....
Ammazza che frustrato che sei, fausto....

 
At 10:17 PM, Anonymous fausto maria martini said...

Gentile Pierpiero,
grazie per la "risposta"... non avevi nient'altro da fare all'una di notte?
Mi sembra di vederti, con gli occhi gonfi di fronte allo schermo del tuo computer a digitare frasi che dovrebbero offendermi ma che invece mi danno indiscutibilmente ed incondizionatamente ragione. Cosa credi di aver fatto? mi hai bollato con un aggettivo inopportuno senza neppure chiederti il perché e senza motivare in alcun modo il tuo ridicolo convincimento. Anzi, sono sicuro che non conosci neppure il significato del termine che hai usato. So che non risponderai: dopo aver riflettuto con calma ti renderai conto dell'inutilità del tuo gesto e smetterai di scrivere su questo Blog, oppure continuerai a farlo sotto un altro nome. Se invece reputerai più onesto da parte tua ribattere, fallo pure. Dovrai però MOTIVARE (sono stanco di ripetere questo verbo)qualsiasi tua osservazione nei confronti miei e del padrone di casa, evitando l'insolenza fine a sé stessa e il soliloquio narcissistico al quale si abbandonano molti altri esseri della tua specie, ai quali non mi stanco mai di ripetere: avete il cervello, usatelo!

A chi lo usa, e a creamy in particolare, dedico i versi che seguono. Come vedete rispondo con i contenuti al vuoto che una massa di inopportuni visitatori crea per poi lamentarsi. Sono io a non avere parole. Eppure mi sforzo, e lo faccio per voi.

SOGNO N. 24
Il mio letto è un sepolcro,
mi girano attorno i ricordi
della vita passata:
come frammenti irrisolti di un rebus
mi fanno compagnia rancori incogniti,
specchi deformati da lumi obliqui
che scavano tramonti disperati
su pozzanghere opache
dove già si smarriscono i lampioni.
Una sciarada di immagini oscure
sembra farsi più chiara
mentre la notte estenuata continua
il suo viscido e malsano passeggio
tra le umide orme di alberi contorti.
La soluzione, eccola, arriva:
mi chino a raccoglierla
sillaba per sillaba, supplicando
come un beduino la sfinge perversa.
Una lettera, poi due... no, non quella...
pochi frammenti... nessun segno...
solamente la luce del mattino.

A presto,
Fausto.

 
At 1:44 AM, Anonymous pierpiero said...

Ed in invece ti rispondo (come potrai notare sempre verso l'una ma non starò qui a spiagere il perchè) caro il mio "Baudelaire de noantri"!
Leggendo i tuoi post mi sono fatto un'idea di come tu possa essere.
L'eta l'hai dichiarata tu, 35, non eccessivamente piacevole nell'aspetto ma neanche poi tanto brutto... mediocre forse, il classico ragazzo che passa assolutame inosservato.
Cultura medio-alta (forse più che cultura sarebbe più corretto parlare di capacità mnemonica), ma intelligenza media o immediatamente al di sotto della media; amicizie scarse, single per scelta (degli altri!), abbigliamento vintage, insoddisfatto del proprio lavoro e della propria vita in genere.
Parli agli utenti di questo blog come se parlassi ai tuoi allievi che, tra l'altro, non avrai mai!
In poche parole: sfigato con la consapevolezza di esserlo.
Il tuo saccente e prolisso (fino alla nausea: ti ci vogliono 10 parole per spiegare un concetto esprimibile con 2 ) modo di esprimerti ad una platea che, ne converrai con me, già al secondo rigo del tuo post si è persa, mi lascia pensare che tu scriva in quel modo proprio per sottolineare una presunta superiorità intellettiva e culturale che assolutamente non hai.

ERGO l'appellativo che ti ho dato nel post precedente.

Se poi, nella vita di tutti i giorni ti esprimi sempre in questo modo.... beh... forse hai qualcosa che non va.

P.S.: quando rispondi a post offensivi riesci ad essere più comprensibile... bravo, continua così...

ho già perso troppo tempo, vado a letto...

 
At 1:47 AM, Anonymous pierpiero said...

dimenticavo....
Fausto, anch'io lo facco per te...

 
At 12:44 PM, Anonymous guastolfo umberto maria dei colli di vigevano said...

"...
La soluzione, eccola, arriva:
mi chino a raccoglierla
..."

E proprio nel momento in cui ti sei chinato... te l'hanno adagiata nei fondelli!
Fausto, allora non impari mai!
Già l'hai presa nelle terga all'università, ora anche nei sogni....
Ma poverinoooo...

P.S.: So benissimo che è un commento volgare il mio ma, scusami, non mi susciti nient'altro..

P.P.S.: sgrat, sgrat, sgrat...

 
At 2:04 PM, Anonymous Presidente dell'Enel said...

E pensare che la parabola di Fausto m'era tanto piaciuta...
Peccato che poi si sia sfociata in un'inutilmente prolissa serie di paroloni, il cui significato ha già espresso il signor Pierpiero.

Per quanto riguarda te, caro Franco, tranquillo, le pratiche son state bloccate, per stavolta..però promettimi che vorrai sempre bene al bambin Gesù, va bene?

 
At 3:38 PM, Anonymous Mamoru said...

Concordo con Pierpiero.
Vorrei far notare inoltre, che il proff....ops, l'assistente ha postato anche lui diverse volte in tarda notte.
Mi chiedo allora per quale motivo si permette di denigrare coloro che fanno altrettanto.

Ma del resto cosa ci si può aspettare da un pazzo che ammira l'operato di un altro pazzo idiota?

 
At 8:39 PM, Blogger Franco said...

pierpiero,che nome buffo!!ahahaha!!mi fa scompisciare!!!
nonostande il tuo nome buffissimo mi spiace ma devo richiamarti.infatti il prof fausto apprezza la mia opera perchè è dotato di una certa cultura e senzibilità che voi vi sogniate la notte!!
ti ringrazio per il "pazzo",è vero,noi artisti siamo un po pazzoidi!!ma è proprio questo che ci da insieme a una sproporzionata cultura la possibbilità di essere chiamati artisti!!

 
At 8:57 PM, Anonymous Semplicemente Fake said...

Sei un fake,fake, fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake,fake di merda ^^

 
At 12:31 PM, Anonymous Anonimo said...

Franco, tu non sei pazzo.... sei ritardato!

 
At 12:36 PM, Anonymous Marina said...

Caro franco,
sinceramante non ho mai visto una persona più ignorante di te...
Tu la cultura non sai neanche dove abita!
Ti do un consiglio:
più che alla cUltura, datti alla cOltura (in parole povere: vai a zappare la terra, ignorante!).

 
At 6:34 PM, Blogger Franco said...

marina,ma che ne sai tu di cultra??sicuramente sei la classica sbruffongella da tre soldi che non cià nulla da fare e si sfoga su internet!!alla coltura dattici tu,io ciò la arte e la cultura!!
vai a zappare ahahahaha io scrivo le poesie bellissime e tu zappi!!!

 
At 6:58 PM, Anonymous marina said...

"sbuffonGella, cià,ciò, anZioso, penZa, lessenza, senZiBBilità, riBBadisco, ecc.. ecc..."
vai a zappare pezzo di ignorante assassino della cultura ritardato che non sei altro....
tu ammazzi la lingua italiana...
le tue non sono poesie ma filastrocche da 4 soldi...
ignoranteeeeeeeeeeeeeeeeeeee
ed ignoranti pure tutti quelli che ti stanno affianco (4 gatti)

 
At 11:40 PM, Blogger Franco said...

marina,intanto io ho dei fan e ti assicuro che non sono quattro gatti!!!
poi,se non capisci le licenza poetiche sono fatti tuoi!!

 
At 4:10 PM, Anonymous marina said...

fammi un elenco dei tuoi fans e se riesci ad arrivare fino a 10 vinci il "cazzone di gomma"...
A pezzo di somaro, ma lo sai che cosa sono le licenze poetiche?
mi saproprio di no!!!!
A fallitoooooooo
Tu non esisti....

 
At 5:27 PM, Anonymous Infermiere said...

Marina, per questo grandissimo coglione, testa di cazzo, ignorante, le licenze poetiche, sarebbero gli errori di battitura o Orrori grammaticali.
Lasciatelo stare, è un povero malato mentale, poverino.

 
At 7:40 PM, Blogger Franco said...

infermiere,tu guadi il pelo di paglia nell'occhio degli altri ma non vedi il traliccio nel tuo!!!
ovvero,penzi tanto a gli altri malati e non ti accorgi che tu sei malatissimo!!!
marina cara,le licenze poetiche sono quelle piccole modifiche che un artista può apportare a una parola per renderla più efficacie,forte e profonda!!!
se non sai manco questo allora stai messa proprio male!!!

 
At 7:51 PM, Anonymous Infermiere said...

Visto Marina?
E' un povero demente che vive in un mondo tutto suo.
Povera testa di cazzo....

 
At 8:49 PM, Anonymous Marina said...

Ma, caro coglione, ignorante di un franco dovresti sapere che le "licenze" sono "poetiche" quando sono messe in un contesto adatto (dei versi in rima o in prosa, appunto).
E comunque un bravo poeta non dovrebbe mai abusarne!!!
I tuoi infiniti errori di ortografia, grammatica (e chi più ne ha più ne metta) sono fatti nel mezzo di un semplice discorso, caro il mio ignorantone imbecille....
Dal primo all'ultimo tuo post del blog non riesci a indovinare neanche un congiuntivo!!!
Questa è ignoranza bella e buona!!!
E poi ti lamenti se nessuno ti caga per qualche pubblicazione!!
Ma nemmeno ad un editore ubriaco col morbo di Alzaimer verrebbe in mente di pubblicare le tue scempiaggini!!!!!
Sei solo un povero illuso che vivrà di speranze (come un idiota) tutta la vita!!!
Mi fai seriamente pena....
Tra l'altro i tuoi scritti, disegni, battute, ecc., sono veramente penosi!!!
Trovati un lavoro serio se non vuoi morire di fame, idiota!!!

 
At 9:16 PM, Blogger Franco said...

mary(posso chiamarti mary vero?),guarda che il mio è un lavoro serio!!infatti mi chiamano spesso per scrivere delle poesie per matrimoni,nozze d'oro,pernzionamenti e ricorrenze varie!!
giusto l'altro giorno ne ho scritta una per degli alpini che si rivedevano dopo tanto tempo(che successone!!!).
poi,cara mary,non darei dell'"igniorante" a un artista come me....rischi di fare la figura che hanno fatto quelli che non volevano i quadri di van gogh in vita!!!!

 
At 9:24 PM, Anonymous Van Gogh said...

Si azzardi nuovamente a rimpirsi la bocca col mio nome, e giuro che gliela faccio pagare, cara la mia mezza sega!!

 
At 2:29 PM, Blogger Franco said...

caro visitatore ingenuo,no sai manco che vangoh è morto molti anni fa!!
se proprio vuoi spacciarti per qualche vip,fallo credibbile!!!
che fesso....

 
At 2:42 PM, Anonymous Suor Maria Claretta said...

Caro fratello Franco... devi perdonare il povero utente che si è firmato con il nome di Van Gogh...in fondo sai, come si suol dire, chi va con lo zoppo impara a zoppicare..
Evidentemente a furia di frequentare il blog ignobile di un fesso come te, lo è diventato anche lui.
pace & bene fratello

 
At 3:08 PM, Anonymous Van Gogh said...

Però grandissima testa di cazzo, intanto a Baudelaire e Dante Alighieri hai rivolto la parola, proponendo loro addirittura una sfida a colpi di versetti.
Coglione!

 
At 3:09 PM, Anonymous Van Gogh said...

Però grandissima testa di cazzo, intanto a Baudelaire e Dante Alighieri hai rivolto la parola, proponendo loro addirittura una sfida a colpi di versetti.
Coglione!

 
At 11:28 AM, Blogger Franco said...

eh sorella,mi fa piacere vedere che una religiosa come lei ha rivolto lo sguardo su questo umile artista!!! li perdoni perchè non sanno quel che fanno,come disse il saggio!!
van gogh,vergoniati,usare simili vocabboli in presenza di una donna del signiore!!!
cmq,per tua informazione non ho risposto a dante e budlaier perchè so che non sono i poeti veri storici,ma possono essere due persone che si chiamano così come nome di battesimo!!invece vangogh non è il nome ma il cogniome e nessuno si può chiamare così!!!!

 
At 1:48 PM, Anonymous Suor Maria Claretta said...

Coglione è ovvio che non sono una vera sorella!

Sei davvero una grandissima testa di cazzo.
Più passano i giorni e più mi auguro che tu sia un fake (di merda, ovviamente).

Ah! E vorrei unirmi al gruppo che vorrebbe farti il culo!

 
At 5:23 PM, Anonymous AH! said...

oggesummio franco ma santa miseria. me ne sono andato un attimo e è scoppiata la guerra qua al tuo sito!! ora cel ho internet, il viaggio è stato lungo ma sono arrivato! volevo dirti che il tuo sito è sempre meglio e per me è un contatto inportante con l italia! lho rincominciato a leggere oggi! grande franco, la vignietta del maestro splinder mha fatto taja! hahahahhaha
cmq volevo dire a tutti quelli che criticano ancora di andare a farsi benedire perche hanno propio stancato.
franco quante cattiveie hanno vomitato ma manaccia. ti sono vicino franco! appena mi sistempo bene ti scrivo una poesia!
a presto!

 
At 11:40 PM, Anonymous Anonimo said...

Pierpiero sì nu grand strunz!!!!statt zitt e chiur o cess omm e merd!!

 

Posta un commento

<< Home