venerdì, aprile 07, 2006

VIGNETTA SURREALISTICA E POESIA ECOLOGICA!!


sempre della serie "franco non solo geniale,ma anche sensibile ai problemi del mondo" ecco come dice il titolo qua sopra una vignetta satiricasurrealistica e una poesia sempre a tema ecologica!!
non vi rubbo tempo con le chiacchiere,preferisco impegniare il vostro tempo in qualcosa di costruttivo ed educativo come le mie opere a sfondo sociale,sperando che una volta arrivate al vostro cuore vi sensiibilirete ai problemi del nostro caro amato pianeta terra!!!
mi raccomando,salviamo il mondo e usiamo l'arte per fare ciò!!!
nella vignetta ho usato come personaggi un uomo che parla pensate un pò con un dinosauro!!!più surrealistica di così si muore!!primo perchè i dinosauri non esistono,secondo perchè anche se esisterebbero non parlerebbero affatto!!!
provocazione e arte,le qualità di franco!

LA NATURA
quand'è bella la natura
non è per niente una tortura
stare sotto l'ombra di un pino
a schiacciar un pisolino
a mangiar pane e porchetta
e di acqua una bottilietta!
l'erba è fresca la terra è marrone
vicino ammè ci stà il burrone
e mi fa un freco di paura
quandè bella quest'altura.
a ma mi piace il mare e i monti
laghi,fiumi e colli tonti
marachelle a più non posso
nella siepe di rovo vicino al fosso
a mangiare le pricoche
qua qua qua strillano le oche!!
io mi faccio tante risate
e mi raccomando niente di brutto non fate
perchè la natura è bella e cara
e a salvarla facciamo a gara
tutti quandi assieme ammè
un,due tre...per la natura ollè!!!!

66 Comments:

At 2:39 PM, Anonymous Oyone Granko said...

Ciao Franco, perché non ti spari in culo?

 
At 2:48 PM, Blogger Franco said...

perchè a differnza di te io offro un servizio alla gente non indifferente!!le mie opere aiutano le persone,fanno stare bene....tu caro oyone non offri nulla!!la tua volgarità è alcuanto vergognosa e gratuita!!spero che la mia critica ti faccia aprire gli occhi e ti aiuto a condurre una vita equilibrata!!!

 
At 3:01 PM, Anonymous Nara Stabbocchi said...

Caro Franco, Franco bello
sei proprio un coglioncello.
Disegni di merda e scrivi cazzate
sarai crepato di mazzate.
Sei un minchione demente,
tanta pena fai alla gente
Brutta e oscena la tua produzione
sei proprio un gran cazzone.
Tanta la gente idiota come te,
ma degli stronzoni tu sei il RE!

 
At 3:03 PM, Anonymous Pizzalto said...

Caro franco, tu non aiuti proprio nessuno!
Anzi diffondi l'ignoranza in maniera spaventosa!!!!
Per l'ennesima volta hai detto una cazzata!!!
Le cascate del Niagara NON SONO LE PIU' GRANDI DEL MONDO!!!!!
Magari saranno le più famose...
La cascata più grande del mondo si trova in Brasile...
è la cascata del Parco Nazionale di Iguaçu!
E' più grande di quella del Niagara sia per portata d'acqua, sia per il saltto che è di ben 65 metri!!!
Prima di dire cazzate faresti bene a informarti!
Più passa il tempo e più ti rendi ridicolo!!!

http://www.sapere.it/tca/MainApp?srvc=mm&url=/geografia/400001590_1

 
At 3:07 PM, Anonymous Zorro said...

Disegnavi meglio quando i disegni li copiavi da altri!!!
Neanche un bambino di 3° elementare disegna così male!!!
Le battute poi fammo veramente piangere....

 
At 3:07 PM, Anonymous Barbi said...

Ignoranteeeeeeeeee.....
Le cascate del Niagara non sono le più grandi del mondo!!!!

 
At 3:08 PM, Anonymous Giò said...

La poesia fa pena, il disegno pure, la battuta te lo dico ora che torno dal cesso....

 
At 3:09 PM, Anonymous giò said...

....fatto!
dicevo: la battuta fa, appunto, cagare!

 
At 3:31 PM, Anonymous Madre Natura said...

La smetta o prenderò seri provvedimenti.

 
At 3:44 PM, Blogger Franco said...

non avete capito niente!!!come ho detto al titolo è una vignetta surrealistica!!!!quindi è ovvio che le cose che si dicono possono anche essere false!!!leggete bene prima do giudicare....però il dinosauro che parla fa scompisciare vero??

 
At 7:47 PM, Anonymous Pizzalto said...

Il surrealismo può essere accettato nei personaggi...
Non sai proprio che scusa inventare per camuffare la tua scarsa (inesistente) cultura!!!

 
At 8:49 PM, Anonymous Chicco said...

Solo scuse franco, solo scuse. La vignetta è patetica. A 6 anni disegnavo e scrivevo meglio.

 
At 11:07 AM, Anonymous Tauro said...

Mèni compliments Frà! Detto da uno che abita in campagna e quindi a stretto contatto con la natura.

"a mangiare le pricoche
qua qua qua strillano le oche!!" è una sciccheria!

 
At 11:37 AM, Blogger Franco said...

tauro,lo sapevo che un grande vigniettista come te avrebbe apprezzato,poi ci metti che stai col la natura vicino poi...
in effetti il verso delle oche mi è proprio venuti così,sai quando a un artista viene il colpo di genio e nessuno sa da dove e cosa gli passa nella testa,come paul mc cartny quando scrisse yesterday!!!
chicco,il tuo "a sei anni disegniavo meglio" ha la stessa valenza del "questo lo so fare pure io!" del tale davanti a un quadro di picasso!!!
ora pizzalto voglio vedere se hai il coraggio di dire che ha scarsa cultura!!!

 
At 2:21 PM, Anonymous Pizzalto said...

Sei impareggiabile!!!!
Sei più comico di Gianni e Pinotto!!!
Sai qual'è il problema?
Che se fossi meno pieno di te stesso potresti anche risultare simpatico!
Così purtroppo ti rendi solo ridicolo!!!

 
At 4:14 PM, Anonymous Valentino said...

ecco quescta sì che e una parabbole ecologgica che ci rinfresca il cuore allanima di tutti quandi. caro artiscta io te ne rendo il giuscto merito a tutto quello che fai, che scta fatto bbene. no sctare assentire questi signori che non capiscono allarte, ecco. cari lettori di questo importante internet artisctico, capiate che questo e surrealistico e quindi tutto ne e congesso. apriate i loro occhi a capire che la realta sta sempre un poco piu' di la dei vostri nasi. caro franco sembre la mia ammirazione.

 
At 4:56 PM, Anonymous Chicco said...

Non ha nessuna valenza di nessun tipo, sottolineo semplicemente un dato di fatto: a sei anni disegnavo meglio. Fine della questione.

 
At 4:59 PM, Anonymous fausto maria martini said...

Carissimo Franco,
la tua verve dadaista continua ad impressionarmi assai favorevolmente, specie dopo aver con attenzione ascoltato il brano che mi hai spedito, che non smetto di canticchiare tra me e me.
Era esattamente ciò che mi aspettavo di sentire: una semplice canzone giocata su una ritmica elettronica ed un ossessivo accordo di synth che contrasta con gli scatti pseudo-auto-compiaciuti di una voce modulata su di un registro tenorile-sguaiato. Il brano si pone in perfetta continuità con certa avanguardia post-punk e new-wave a cavallo tra i Settanta e gli Ottanta, avanguardia caratterizzata da una forte dose di provocazione e di ostentato anticonformismo: penso immediatamente a gruppi come i Birthday Party del giovanissimo Nick Cave, ai Residents, ai Cabaret Voltaire oppure, esempi ancora più calzanti, agli italiani Skiantos, Gaznevada, Rats o a quelli del cosiddetto "Great Complotto" pordenonese. Credo inoltre che tu conosca i bolognesi Barren Crags, il cui cantante Andy "Scream" Casertani sfoderava una voce assai simile alla tua (che però si impennava, nei momenti di maggiore pathos, in un improbabile quanto incredibilmente conturbante falsetto) su una base preparata dal tastierista Andrea Bellomo, una sorta di Martin Rev ubriaco in una balera della periferia romagnola. Gli utenti di questo blog sono liberissimi di esprimere la propria opinione, ma consiglierei loro di recuperare prima l'opera degli artisti succitati: tutta roba reperibilissima anche in rete, tranne forse i Barren Crags, che ho conosciuto personalmente (ora sono due splendidi quarantacinquenni) e dei quali possiedo i loro unici due album, "Red of Evening" e "Good Time we hope", due begli EP in vinile colorato purtroppo estremamente rari.
Per quanto riguarda la cover voto gli U2: sono ansioso di ascoltare la tua versione della voce di Bono.

Alla prossima,
Fausto.

 
At 5:06 PM, Anonymous Creamy said...

Non me ne capacito....

 
At 5:36 PM, Anonymous fausto maria martini said...

Carissima creamy, fanciulla, teofanica puella che non ho mai conosciuta ma che mi sembra di ascoltare nell'aria dorata di questo pomeriggio romano...
ti prego di non fraintendere il mio sentimento di agognata amicizia che provo nei tuoi confronti, e sul quale qualcuno (compreso lo stesso Franco, che però, in quanto maestro dei più surrealistici onori di casa, è da ritenere in buonissima fede) ha già voluto giocherellare con battutine di gusto tardo-adolescenziale...
di tardo-adolescenziale, qui, c'è soltanto questo mio strano stato di assopito torpore nel quale mi sorprendo a pensare a te e al modo in cui spiegarti per quale motivo ti ho dedicato un sonetto...
ebbene, cercherò di spiegartelo così: ricordi quando parlavo del fatto che noi stessi, attraverso una semplice parola, possiamo rivelarci agli occhi degli altri? sì? ecco, tu ci sei riuscita: abbandonando la maschera dietro la quale nascondevi il tuo viso ed i tuoi occhi per insultare Franco hai finalmente mostrato, attraverso i sottili spiragli delle parole, la splendida persona che tu sei. Questo naturalmente è stato da me recepito perché ero disposto a farlo, e perché penso che tra di noi ci sia in comune qualcosa di profondo, un'affinità elettiva che va al di là di quella teorizzata da Goethe in quello splendido romanzo che sicuramente conoscerai, e che abbraccia il territorio, sospeso tra fisico e metafisico, della psyché...
non fraintendermi, ti prego, e credimi: sei la persona che mi piacerebbe tanto avere come amica.

Alla prossima,
Fausto.

 
At 6:30 PM, Anonymous Creamy said...

L'apprezzo molto...
In ogni caso la mia opinione su Franco non è minimamente cambiata!
Inoltre se lei sapesse cosa studio resterebbe molto, ma molto sorpreso...

 
At 10:06 PM, Anonymous Alessia Marcuzzi said...

Chi volete fuori dal blog?

- Franco l'ignorante
- Il professore psicolabile
- Saverio Jr. il demente
- Tauro il rincoglionito
- Ah! lo stronzone

Mandate un sms o chiamate la neuro.

 
At 10:57 PM, Anonymous botolino said...

alessia finta pin up scommetto che sei brutta e fai cacare i nani morti...fuori dal blog ed anche da altro ci devi andare tu....evviva le oche...domani cerchero' nelle liste elettorali il nome di franco...voglio votarlo,e' davvero un mio tarlo,domani lo faro',e il sogno degli italiani coronero'...trallalero trallallo'

 
At 2:16 AM, Blogger Franco said...

alessia cara,permettimi di correggerti:

-franco l'artista
-professore il dotto
-saverio il saggio
-tauro il sapiente
-ah! il sensibile
-botolino il grintoso

...a quanto pare a dover andare fuori sei tu,cara ignorante e presutuosa!!!

 
At 11:39 AM, Anonymous Marco said...

E' strano, molto strano che il dott. martini, assistente universitario di BEN 35 ANNI, non abbia un email dell'università di Bologna!!
Visitando il suo blog ho visto che il suo indirizzo è:

martini.unibo@libero.it

Mi sembra strano che una persona che si definisce colta e capace a 35 anni faccia ancora l'assistente (e non mi venite a parlare di lobby universitaria e altre cavolate già sntite) e non abbia un contratto di ricerca o un dottorato!
All'uiversità di Bologna nessuno ha mai sentito parlare di lei...
Come mai?
Sarà un fake anche lei?

 
At 4:18 PM, Anonymous fausto said...

Gentilissimo Marco,
è con estrema incredulità che ho letto le sue deliranti righe che, non so in quale eccesso di narcisistica e folle critica inquisitoria, ha trovato il coraggio di postare qui sopra senza riflettere due volte e, quel che è peggio, rivolgere ad una persona che non conosce e che dovrebbe perlomeno trattare con un minimo di educazione. D'accordo, mi rendo conto che la comunicazione ai tempi di Internet si è fatta di necessità più colloquiale ed informale, ma il fatto, caro Marco, che mi dia del "Lei" impregna le sue righe, così vibranti di astiosa indignazione (che in tutta franchezza continuo a non capire...), di un sentore di serietà al quale con altrettanto impegno rispondo (anche se utilizzerò un tono più civile del suo). Non le risponderei nemmeno: mi sento vittima della battaglia contro i mulini a vento alla quale accennava la deliziosa creamy (l'unica in questo blog che merita davvero risposte e chiarimenti)... probabilmente lei mi sta prendendo in giro per godere della mia reazione. Ebbene, anche a costo di fare la figura dell'allocco le risponderò.
Come ho già detto, lavoro all'Università a titolo gratuito (aiuto qua e là per questioni di curriculum); sono laureato da tre anni e non ho ancora completato il mio dottorato. Non vedo perchè dovrei avere un indirizzo e-mail nel sito dell'Università di Bologna (e mi dispiace che lei perda tempo a fare ricerche sul mio conto invece di dedicarsi ad attività più formative...); per quanto riguarda il mio reale indirizzo, quell'unibo è frutto di una facezia architettata tra me ed alcuni miei colleghi: "unibo" starebbe per "UNIone BOicottati", e si riferirebbe a circostanze personali che non le starò a spiegare. Mi rendo però conto che potrebbe generare equivoci... per questo, sul blog, la sostituirò con una meno ambigua.
Bene, penso di aver soddisfatto abbastanza la sua, questa volta davvero ambigua, sete di pettegolezzi e, se mi è lecito sperarlo, di aver inculcato nei suoi emisferi cerebrali il minuscolo tarlo della riflessione.
Scusandomi per la necessaria retorica la saluto con rispetto.
Fausto Maria Martini.

 
At 4:44 PM, Blogger Franco said...

diteglielo un pò professore...
lei che è saggio e dotto!!

 
At 11:22 PM, Anonymous Marco said...

Chiarissimo dott. Martini,
la retorica poteva anche risparmiarsela.
Nel mio post non c'era nessun astio e, riguardo al suo invito a dedicarmi ad attività più formative,a 32 anni ho un lavoro ed un curriculum a di assoluto rispetto!
Frequento questo blog solo per farmi quattro risate e il mio era solo un banalissimo dubbio che mi è sorto leggendo i Suoi accorati post che, mi perdoni, mi sono sembrati un po' esagerati rispetto al livello culturare del titolare del blog stesso, dei suoi partecipanti e degli argomenti trattati (forse questo è per Lei l'unico posto dove può far capire ciò che vale?).
Avendo notato da parte Sua una eccessiva ostentazione di cultura ad ogni costo, a parer mio del tutto fuori luogo, mi sono informato da una persona (mia madre) che a Lettere insegna da... beh, .. parecchio tempo (a tal proposito le risparmio i di lei commenti dopo la lettura dei Suoi post perchè potrei ferirLa)!
Lungi da me il voler sembrare il Torquemada del caso ma in fondo capisco la Sua suscettibilità: essere trombati a 35 anni fa nascere manie di persecuzione.

Con osservanza,

Marco Basso della Rovere

 
At 11:31 PM, Anonymous Strap said...

Beccato il Proff Fake!
Bella figura da minkione.

 
At 11:56 PM, Anonymous Piersilvio said...

Complimeeeeentiiiiii!!!! Me cojons!!!!
Fausto,
Ti sei laureato a 32 anni.... in lettere?
Cavoli per laurearsi in medicina uno ci mette di meno...
Hai battuto ogni record, 13 anni iscritto all'università!!!
Praticamente hai fatto 2 esami l'anno!!!
Che mente, che genio, che cultura!!!!
Ecco perchè fai ancora lo schiavetto del prof!
Cambia "lavoro" se posso permettermi di darti un consiglio!!!

 
At 12:06 AM, Anonymous Marco said...

Volevo aggiungere qualcosa sulla LAUREA IN LETTERE PRESA A 32 ANNI ma vedo che c'è già qualcuno che mi ha anticipato....
Un consiglio, se posso permettermi: alla Sua età la carriera universitaria è praticamente bruciata... io desisterei fossi in Lei a meno che possa permettersi di aspettare di arrivare a 50 anni per vedere i primi compensi decenti!
A meno che non riesca a trovare un buon santo in Paradiso...

 
At 10:54 AM, Blogger Franco said...

ragazzi,non si è mai tardi per la cultura!!!che uno si laurea a 18 o 32 anni è del tutto indifferente,l'importante è che la scuola la si fa per bene!!quindinon vedo perchè ci si deve scandalizzare,ci stà gente che non si laureata imn lettere come me e scrive cose splendide!!!l'importante è lavolonta!!!w fausto w i studiosi!!!

 
At 11:38 AM, Anonymous de niro said...

Adesso sei anche laureato in lettere, ma non ti vergogni?

 
At 12:37 PM, Anonymous Pizzalto said...

Franco è veramente indegno che tu ti vanti di essere un uomo di cultura!
Dovresti solo vergognarti per come scrivi e per quello che scrivi!
Sei la vergogna dell'arte!

 
At 1:09 PM, Blogger Franco said...

de niro,non ho detto mica di essere laureato in lettere!!! anche perchè quel tipo di università non ha niente da impararmi a me,franco il poeta!!!

 
At 1:32 PM, Anonymous Anonimo said...

"W I STUDIOSI..."
Franco, in Albania l'italiano lo parlano molto meglio di te...
Vergogna!

 
At 1:39 PM, Anonymous Anonimo said...

"IMPARARMI A ME"
Fausto ma sei ancora convinto nel sostenere un elemento come franco?
Per carità... non è sicuramente bello sfottere chi, come Franco, magari per situazioni particolari familiari o per l'ambiente in cui vive ed è vissuto, non ha avuto la possibilità di avere un'istruzione elementare...
ma, Benedetto Iddio, costui è convinto di essere un accademico della crusca, parla come se fosse uno dei pochi ai quali è stata affidata la cultura!
E tutto questo, ne converrai con me, non è molto edificante...
Immagina ciò che succederà a Pescara quando gli faranno cantare la sua canzone e declamare le sue poesie: tutti rideranno di lui, diventerà (se già non lo è) lo zimbello del paese!
Sono allibito...

 
At 3:03 PM, Anonymous Anonimo said...

poesia davvero stupenda e davvero geniale, caro Franco! Posso dire che dopo quello che ho letto sono diventato un membro attivo di Green Peace e solo grazie a te!
Sei il mio Guru.

 
At 4:17 PM, Anonymous Gilda said...

non è possibile...forse sono troppo ottimista ma non voglio credere che uno come franco possa essere reale!!!cioè è troppo uno schifo!!!

 
At 4:21 PM, Anonymous Gilda said...

non è possibile...forse sono troppo ottimista ma non voglio credere che uno come franco possa essere reale!!!cioè è troppo uno schifo!!!

 
At 9:59 PM, Anonymous fausto said...

Carissimi,
ora sto davvero per perdere la pazienza: mi sembra che stiate toccando il fondo della vostra abietta ed arrogante stupidità (passatemi il termine, probabilmente uno dei pochi che i vostri microcefali conosceranno), dimostrando di non essere altro che una mandria insensata di vacui calunniatori e polemisti da Bar Sport che, non contenti di sfogarsi davanti alle partite di calcio o alle proprie "sfighe" (altro termine prosaico, tanto per farmi capire), si divertono ad offendere a titolo gratuito qualcuno che non ha mai offeso chicchessia né si è spacciato per ciò che non è (il titolo di "Professore" mi è stato assegnato su questo Blog come soprannome: io non ho mai detto di esserlo, cari superficiali nulla... qualcuno si vanta con orride frasi fatte di avere un "curriculum di assoluto rispetto" e poi non capisce neppure ciò che legge... mi auguro che lei, carissimo Marchese di Montabone, mi stia solamente prendendo in giro, altrimenti non esiterei al gusto sadico e sacrosanto di perseguirla penalmente per diffamazione ed ingiurie. Mi sembra veramente assurdo che vi siano in circolazione persone come lei che, in quanto rappresentanti della massa, abbassano nettamente il livello medio di civiltà. E con questo chiudo questa purtroppo così lunga parentesi).
A strap e piersilvio neppure rispondo: non capirebbero nulla neppure se illustrassi con dei disegnini alla lavagna ciò che spiegherei con paroline ad uso delle prime classi elementari. La volgarità del primo fa il paio con l'ignoranza del secondo: cosa ne sai, sconosciuto lettore del Blog, delle mie vicissitudini autobiografiche? chi ha mai detto che io mi sia iscritto a Lettere (e, tra parentesi, non sono laureato in Lettere...) a 18 anni e che abbia passato tutto questo tempo a fare due esami all'anno? Ci ho messo due ore a riprendermi dal trauma subito dalla lettura di un post così delirante, poi mi sono reso conto dell'insulto finale e ho capito con che razza di persona avevo a che fare. Complimenti a tutti e due, davvero...
Per tornare al nobile della Rovere, ho deciso anch'io, per una volta, di essere gratuito: abbi il coraggio di contattarmi privatamente, se ti va di litigare... oppure usi questo Blog perché sei convinto che con il tuo forbito eloquio pensi di fare bella figura prendendotela con qualcuno che vale più di te?
Sì, penso di valere più di te... tu puoi pensare di me che sono uno schiavetto al servizio dei Professori, un Accademico mancato che non riuscirà mai a fare carriera all'interno dell'Università...
Ebbemne, non m'interessa: nella tua mentalità mediocre pensi che le cose importanti della vita siano carriera , soldi e raccomandazioni. Per me no. Ho già più volte detto di sentirmi coerente con me stesso, e non m'importa nulla di ciò che le persone inutili si divertono a spiattellarmi davanti senza un motivo, se non quello, appunto, di sentirsi superiori al resto dell'Umanità e convincersi di aver fatto bella figura nello scrivere righe inutili.
Bene, volevo seguire il tuo esempio ed abbassarmi alla tua gratuità, ma non ci sono riuscito: anche questa volta ho addotto argomenti e rivelato il vuoto dei tuoi escatologici commenti. Mi dispiace solo che anche questa volta non capirai neppure.
Rispetto invece moltissimo tua madre, che se ha fatto commenti è perché evidentemente aveva qualcosa da dire, e mi piacerebbe sapere quali sono le sue critiche. Anche in questo caso hai dimostrato di non capire nulla: io le critiche le ho sempre accettate, è gente come te, appartenente purtroppo ad una massa ottusa ed ignorante, che mi ferisce profondamente. In quanto all'ostentazione di cultura: io ho espresso opinioni e fatto citazioni quando mi è sembrato il caso di farlo. Se tu invece preferisci farti quattro risate con insulti e parolacce fallo pure (ad ognuno il proprio modo di esprimersi), ma possibilmente non prendertela con me.

P. S. Scusami, caro Franco, se utilizzo il tuo Blog per difendermi dall'insignificante prurito procuratomi da termitoi rinsecchite, ma penso di farlo anche per il loro bene. Ci sentiremo comunque in privato.

Fausto Maria Martini

 
At 10:07 PM, Anonymous fausto said...

Errata corrige:
- anche questa volta ho addotto argomenti e rivelato il vuoto dei tuoi escatologici commenti: volevo dire "scatologici".


- Scusami, caro Franco, se utilizzo il tuo Blog per difendermi dall'insignificante prurito procuratomi da termitoi rinsecchite: volevo scrivere "termiti" ma per fortuna non mi è riuscito. Le termiti sono infatti degli insetti troppo intelligenti per essere offesi con affrettati paragoni.

 
At 10:08 PM, Anonymous fausto said...

Errata corrige:
- anche questa volta ho addotto argomenti e rivelato il vuoto dei tuoi escatologici commenti: volevo dire "scatologici".


- Scusami, caro Franco, se utilizzo il tuo Blog per difendermi dall'insignificante prurito procuratomi da termitoi rinsecchite: volevo scrivere "termiti" ma per fortuna non mi è riuscito. Le termiti sono infatti degli insetti troppo intelligenti per essere offesi con affrettati paragoni.

 
At 10:08 PM, Anonymous fausto said...

Errata corrige:
- anche questa volta ho addotto argomenti e rivelato il vuoto dei tuoi escatologici commenti: volevo dire "scatologici".


- Scusami, caro Franco, se utilizzo il tuo Blog per difendermi dall'insignificante prurito procuratomi da termitoi rinsecchite: volevo scrivere "termiti" ma per fortuna non mi è riuscito. Le termiti sono infatti degli insetti troppo intelligenti per essere offesi con affrettati paragoni.

 
At 10:15 PM, Anonymous Kinder said...

Oh Gesù Giuseppe e Maria...

 
At 10:28 PM, Anonymous fausto said...

Errata corrige:
- anche questa volta ho addotto argomenti e rivelato il vuoto dei tuoi escatologici commenti: volevo dire "scatologici".


- Scusami, caro Franco, se utilizzo il tuo Blog per difendermi dall'insignificante prurito procuratomi da termitoi rinsecchite: volevo scrivere "termiti" ma per fortuna non mi è riuscito. Le termiti sono infatti degli insetti troppo intelligenti per essere offesi con affrettati paragoni.

 
At 11:17 PM, Anonymous giorgio said...

Qui stiamo degenerando! Comunque smettetela di litigare e di prendervela con uno che non sta a dare fastidio a nessuno e parliamo di Franco!

 
At 3:44 AM, Anonymous Marco said...

Caro Fausto,
ora ne ho la certezza:
Lei soffre di manie di persecuzione!
Ne approfitto per augurarLe buona Pasqua.

Saluti.

 
At 1:34 PM, Anonymous sherlock holmes said...

RAGAZZA,CHE DIRE.....QUEST'UOMO è FRUSTATO...

 
At 1:35 PM, Anonymous Anonimo said...

ciao

 
At 2:37 PM, Anonymous Benedetto XVI said...

Volefo dare un parola di conforto e pace a cvesti coleghi gi post così fvrubondi. Ricordiamo che ci è zempre qualcuno che ci fuole bene a altri che ci fuole male.
Con affetto.
B16

 
At 11:56 PM, Anonymous fausto maria martini said...

Caro Marco,
mi fa piacere che tu abbia voluto chiudere questa discussione così oziosa con l'ennesima frase senza senso: prova, questa, che hai capito di essere nel torto e che, probabilmente, stai cominciando a guardare un pochettino più in là dei tuoi coperchiosi e appiccicaticci pregiudizi. Esci dalla tua campana di vetro, liberati definitivamente dalla ragnatela della superficialità e, vedrai, presto ti sarà dato di entrare nel mondo delle Relazioni Umane e Civili. La mia felicità più grande è stata di aver contribuito alla tua crescita, e ti assicuro che sarei altrettanto felice se tu potessi esprimermi in poche parole le tue impressioni (anche un solo pensiero, se vuoi) sulla mia poesia più recente, che troverai all'interno dei commenti sull'ultima, più "dada" che mai, vignetta di Franco. Se poi alle tue aggiungerai le critiche di tua madre la mia contentezza raggiungerebbe i più remoti astri... evviva il dialogo, in barba a ciò che sta accadendo nel nostro periodo storico: una massa di sprovveduti politicucci pensa di aver ottenuto la maggioranza a scapito di una classe dirigente che negli ultimi anni si è dimostrata forte e compatta. Mi meraviglio che l'ingratitudine del Popolo Italiano abbia portato a questa situazione ambigua e vergognosa. Spero che i brogli del fortunatamente evitabile regime vengano svelati al più presto.

Fausto Maria Martini.

 
At 12:45 AM, Anonymous Gilda said...

ecco...con le sue ultime opinioni sulle elezioni e sulla politica in generale ha fatto crollare l'ultimo briciolo di considerazione che avevo per lei...faccia la cortesia di girare a largo da questo blog, o se proprio non può farne a meno, almeno cerchi di parlare solo di franco e con franco, poichè in quanto "massa conformista", "mandria insensata di vacui calunniatori e polemisti da Bar Sport", a nessuno frega niente di ciò che scrive, i suoi posts occupano solo un sacco di spazio.
se vuole farmi una cortesia personale, non mi risponda...

 
At 11:14 AM, Anonymous Anonimo said...

Beh, almeno fausto una cosa sensata l'ha detta sul suo post....

Fanculo alle zecche comuniste...

P.S.: questo governo durerà meno di un anno perchè Luxuria passerà l'AIDS a tutti...

 
At 3:31 PM, Anonymous mario said...

gilda, se il professore è di sinistra e tu invece sei di destra e hai votato berlusconi ti devi soltanto stare zitta.é' per colpa di persone come te che all'estero ci prendono in giro-. Vattene tu dal blog!

 
At 5:16 PM, Anonymous AH! said...

eccomi tornato gente!! franco e i grandi fans cioe, aglialtri manco li saltuo che tanto offendono solo. cercate di non parlare di politica almeno che qua senno non finiamo piu... concentratevi su franco e sulle sue opere! comuncue volevo solo dire na cosa visto che avete cacciato il discorso,
spero che avete votato la fiamma almeno!

 
At 8:17 PM, Blogger Franco said...

io non credo che sia il caso di impazzirsi così tanto per la politica,tanto lo sappiamo tutti che sono tutti uguali!!un giorno,spero di mettermici io in politica,fondare il "partito dell'arte" e prendere tantissimi voti!!questa si che sarebbe una manna dal cielo,franco presidente,investirei tutti soldi per l'arte,i musei,farei studiare più poesie a scuola(naturalmente anche le mie!!) e così facendo rifarei diventare l'italia bella come nel rinascimento,il nostro paese diventerebbe più bello grazie al mio senso dell'estetica unico e grazie alle mie opere architettonoche!!!

 
At 9:27 PM, Anonymous Gilda said...

mario...ma hai letto bene ciò ke ha scritto il prof???io non sono affatto di destra!!!!
al contrario, leggi bene il post, il prof stava proprio criticando il risultato delle elezioni!
"una massa di sprovveduti politicucci pensa di aver ottenuto la maggioranza a scapito di una classe dirigente che negli ultimi anni si è dimostrata forte e compatta. Mi meraviglio che l'ingratitudine del Popolo Italiano abbia portato a questa situazione ambigua e vergognosa. Spero che i brogli del fortunatamente evitabile regime vengano svelati al più presto"
Ti sembra ke il prof sia di sinistra?!?!

 
At 11:51 PM, Anonymous fausto said...

Perdonami, caro Franco, se intervengo ancora una volta per parlare di politica, ma mi sembra che qui continui a circolare gente che non vuole o non riesce a capire il vero significato delle parole.
Finalmente sappiamo chi ha vinto le elezioni. Sono felicissimo del risultato e pronto a servire il nuovo Governo: farò di tutto, nelle mie umili vesti di Cittadino responsabile e democratico, per contribuire alla crescita del nostro Paese, crescita civile e culturale alla quale tutti dobbiamo mirare senza alcuna esitazione.
Innanzitutto, come dicevo ieri, con il dialogo. La persona alla quale non rispondo, per non urtare troppo la sua sensibilità, ha dato prova di una mancanza di volontà democratica davvero inquietante: "faccia la cortesia di girare a largo da questo blog" (ma insomma, il blog è suo o di Franco?); "a nessuno frega niente di ciò che scrive, i suoi posts occupano solo un sacco di spazio.
se vuole farmi una cortesia personale, non mi risponda..." (una sola persona non rappresenta la volontà di tutti, e molti si interessano a quanto da me scritto; inoltre, questo volere a tutti i costi interrompere un dialogo è un atto di teppismo civico veramente sconvolgente...); "il prof stava proprio criticando il risultato delle elezioni!" (ieri i risultati non erano ancora definitivi, quindi non mi sarei mai permesso di criticare nulla...); "Ti sembra ke il prof sia di sinistra?!?!" (a parte il fatto che non sono un "prof", non ho mai detto di essere di destra o di sinistra, e saranno fatti miei, quindi lasciamo perdere queste calunnie: ribadisco che sono felice del nuovo Governo. Punto.).
Comunque sono stufo di queste polemiche: parliamo piuttosto di arte... ho persino postato alcune poesie ma nessuno si è degnato di lasciare un commento serio o seguire il mio esempio, a parte qualche raro illuminato che saluto con simpatia.
In quanto agli altri, ricordatevi di avere una dignità.

Alla prossima,
Fausto Maria Martini.

 
At 12:53 AM, Anonymous Gilda said...

e secondo lei perchè nessuno si è degnato di commentare le sue poesie tranne franco?!?!
comunque le faccio i complimenti per l'incredibile capacità di ritrattare e rimangiarsi le cose dette, peraltro chiarissime!lei ha parlato di popolo italiano ingrato e di "regime fortunatamente evitabile"...ma in realtà il suo comportamento non mi stupisce affatto e sono sicura che lei sia pronto a servire qualunque governo: lei fa il leccaculo di professione perchè dovrebbe smettere proprio adesso???
cordialissssimi saluti

 
At 5:36 PM, Anonymous fausto said...

Com'è strano il mondo! Qui si fa a gara a designare il povero Franco con tutti i possibili aggettivi appartenenti all'area semantica
della "pazzia", ed i responsabili di questa assurda campagna di offese fini a sé stesse, di critiche che di costruttivo non hanno nulla e di prese di posizione assolutamente senza senso alcuno non si degnano di riflettere neppure su un nanosecondo sulle loro reali facoltà mentali. Beh, sì, certo... sarebbe un controsenso: il nulla non può definire sé stesso...
Il post della permalosissima gilda mi ha colpito per due ragioni: la prima riguarda l'apparente deroga al suo rifiuto a continuare un dialogo, riapertosi solo per l'ennesima offesa e per la presunzione di poter mettere un'ultima parola su problemi che la sua psiche malata sta incomprensibilmente creando (e poi, come qualcuno ha osato affermare, sarei io ad avere manie di persecuzione!); la seconda è presto detta: qui nessuno ha il senso dell'ironia: ogni battuta viene presa sul serio purché serva a calunniare e stigmatizzare fascisticamente chi cerca di ragionare e dare qualcosa agli altri. Sono già riuscito ad aprire gli occhi ad un paio di persone, quindi, cara gilda, non preoccuparti: ci riuscirò anche con te. Innanzitutto potresti degnarti di commentare le mie poesie (anche con semplici parole, non mi scandalizzo mica...), inoltre potresti provare ad elevarti un poco dal bassissimo piedistallo in cui ti trovi per tua volontà e rispondere alla serietà con altrettanta serietà, senza ricorrere alle parolacce che ti fanno solamente fare una gran brutta figura davanti a chi è a livelli un pochettino più alti dei tuoi. Credimi, non ti sto chiedendo molto... non aver paura ad essere te stessa: prendi esempio da creamy, che mi piacerebbe tanto poter risentire (ho scritto per lei altre due piccole nugae di catulliana reminiscenza), e ti renderai conto di aver guadagnato tanto, di essere sulla via maestra che conduce all'Età Adulta (nel senso più ampio del termine)e, come ho più volte ribadito, ad un confronto vero tra la gente.
Mi piacerebbe tu leggessi attentamente la poesia che segue, una delle mie preferite, dedicata ad una carissima amica morta di anoressia diversi anni fa... non potrai negare che questi endecasillabi siano stati dettati da un sentimento profondo e contengano qualcosa di vero e onesto, come è onesto il fatto di rispondere con dei versi ad una parolaccia rivolta con astio e presunzione.
Rifletti, e spero che mi farai sapere qualcosa... Altrimenti dovrò considerarti un elemento irrecuperabile, e ciò costituirebbe per me una vera sconfitta umana.


SONETTO A T.

La luna nell'abbagliante giardino
animava di sogni le ombre inquiete,
le viole consumate dalla sete
soffocavano sotto il biancospino.

Nella muta ricerca di sé stessa
la bellezza evaporava alla luna:
non sorrideva né gioiva nessuna
delle tue parole. Tetra era impressa

nei tuoi pochi e tristi sogni l'immagine
di petali sfogliati e fiori morti.
Eri lì, chissà perché ancora viva.

E lente evaporavano le pagine
tremende e prive di dolci conforti.
Alla luna la bellezza svaniva.


Fausto Maria Martini.

 
At 9:26 PM, Anonymous Gilda said...

cercherò di essere seria e calma, metterò da parte la mia impulsività per una volta ma sperando che lei non intenda presuntuosamente queste mie intenzioni come una sua vittoria.
io non amo le sue poesie, ma questo è un fatto di gusto personale, ciononostante sono in grado di rendermi conto che queste possono essere a tutti gli effetti ritenute "POESIE" e che sono scritte indubbiamente bene da un punto di vista formale. A questo punto, dopo questo immenso sforzo di sincerità da parte mia le chiedo di rispondere con altrettanta onestà: come può uno come lei, che comunque non stimo ma che ritengo ad un livello culturale molto più alto di quello di franco, apprezzare le "opere" di quest'ultimo???ciò che non riesco a capire è proprio questa volontà, a mio parere un po' ottusa, di trovare del buono nelle creazioni di un uomo presuntuoso e ignorante come franco. Non capisco come una persona che passa la sua vita tra i libri possa accettare che la lingua italiana venga storpiata ogni giorno sotto i suoi occhi senza neanche un briciolo di umiltà! mi creda, io ritengo che ognuno abbia il diritto di esprimersi con qualunque mezzo, ma sempre con molta umiltà: non posso accettare che invece di ammettere i propri sbagli franco si nasconda dietro improbabili "licenze poetiche"...
spero che il mio momento di serietà l'abbia soddisfatta, se mi permette adesso vorrei tornare a visitare questo blog solo per farmi quattro risate.
cordiali saluti

 
At 10:03 PM, Anonymous mario said...

a me le poesie di Fausto Maria Martini mi piacciono tanto e avevo capito che sulle elezioni diceva per scherzo: Inoltre penso che se lui apprezza il lavoro di Franco è perchè vede che ci sta qualcuno che si attiva per fare un pò di arte e creatività. Gilda, io non è che ce l'ho con te e l'altra volta stavo a scherzare ma, perchè dici a fausto che non lo stimi e che su Franco ti vuoi fare solo quattro risate? Secondo me non sono stupidi nessuno dei due e tu ci stai a fare un pò la brutta figura di quella che si offende e che ce l'ha con tutti. Scusami ma io penso così.
Buona Pasqua a tutti voi del blog

 
At 2:08 AM, Anonymous Creamy said...

Ci sono.... è solo che questo blog ormai non mi diverte più.

 
At 4:44 PM, Anonymous Anonimo said...

ciao Franco innanzitutto impara a scrivere italiano... poi il disegno può essere anke simpatico.. ma fa letteralmente cacare... non mi piace l'espressione "mangio pane e porketta".. ke cazzo fai.. mangi la porketta in un bosco o in una foresta?? cos' l'ambiente la inquini.. no ke fate a gare a rispettarla.. un consiglio.. Ritirati...

 
At 4:45 PM, Anonymous Michele said...

una minkiata paurosa...

 

Posta un commento

<< Home